Questo sito web utilizza cookie tecnici e analitici, utilizzando misure a NON identificare l'utente e per fornire una migliore esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo sito web senza modificare le impostazioni dei cookie, o cliccando su "Chiudi", permetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni, leggere l'Informativa sulla Privacy.

Chiudi

Comunicato del CUN
sulle dichiarazioni del Pentagono
del 27 aprile 2020
in merito ai nuovi video UFO

(Venerdì 1 Maggio 2020)

Il logo del Centro Ufologico Nazionale (CUN)

Centro Ufologico Nazionale
per lo studio degli Oggetti Volanti Non Identificati e fenomeni connessi

Comunicato Stampa

Roma, 29 aprile 2020

Il 27 aprile scorso il Pentagono ha emesso un comunicato online in cui si fa stato dell’avvenuto rilascio ufficiale da parte dello stesso Ministero della Difesa di tre brevi video che riprendono fenomeni UFO/UAP. Acquisiti da aerei caccia della Marina USA nel 2004 e nel 2015, che ne ha da qualche tempo confermata la paternità, i filmati erano nel pubblico dominio per via di una precedente diffusione non pienamente autorizzata, noti sotto i nomi di FLIR1, GIMBAL e GO FAST.

L’azione del Pentagono assume uno storico carattere di riconoscimento in quanto è in assoluto la prima volta in cui il dicastero della difesa USA, confermando l’autenticità dei tre filmati, riconosce l’esistenza dei fenomeni UAP/UFO. Le motivazioni addotte dal Pentagono di “fugare possibili malintesi da parte del pubblico in merito alla realtà delle riprese che sono state fatte circolare, o sul fatto che ci sia qualcosa in più nei video” lasciano trasparire una sensibilità nei confronti del fenomeno UFO/UAP che altro fondamento non può avere se non la certezza della sua assoluta realtà, benché esso rimanga tuttora ampiamente sconosciuto.

Nel plaudere all’iniziativa il Centro Ufologico Nazionale che, unico fuori dagli USA continentali ha portato in Italia nell’ottobre del 2018 i due principali esponenti della To The Stars Academy Of Arts And Sciences (TTSA) cui si deve il trend di rivelazione in atto, Tom DeLonge e Luis Elizondo, si augura che la sensibilità dimostrata dal Ministero della Difesa degli Stati Uniti possa fungere da apripista per la più ampia e generalizzata accettazione da parte di tutti gli strati della società della realtà e concretezza della fenomenologia UFO/UAP.

Il comunicato è disponibile online in lingua originale inglese all’indirizzo:

https://www.defense.gov/Newsroom/Releases/Release/Article/2165713/statement-by-the-department-of-defense-on-the-release-of-historical-navy-videos/.

Chi non conosce l’inglese può prendere visione della versione italiana curata da Paolo Guizzardi, responsabile delle relazioni internazionali del CUN, disponibile online all’indirizzo:

https://paolog.webs.com/TTSA/DoDrelease/DodStatementOn3NavyVideos-ITA.pdf.

Vladimiro Bibolotti – Presidente emerito del CUN
Paolo Guizzardi – Relazioni internazionali del CUN

Ufficio Stampa del CUN – Centro Ufologico Nazionale: ufficiostampacun@gmail.com
Sito web del CUN – Centro Ufologico Nazionale: www.centroufologiconazionale.net

PDF IconCOMUNICATO UFFICIALE CUN DEL 29 APRILE 2020
[PDF – 164 KB]

Per visualizzare i file PDF, si può utilizzare Adobe® Reader®
Get Adobe® Reader®

 

Evento/notizia precedenteIndiceEvento/notizia successivo/a

PDF IconSalva come PDF

HomeInizio paginaIndietro

I miei libri | I miei articoli | Eventi & News | Rubrica Letteraria | Multimedia
Documenti | Facebook | Twitter | YouTube | Instagram | Contatti

© 2001-2021 Rino Di Stefano – Vietata la riproduzione, anche parziale, senza esplicita autorizzazione
Informativa sul CopyrightInformativa sulla Privacy

Protected by Copyscape